Donazioni

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO!

Finanziare un progetto, informarsi su di esso e contribuire affinché possa raggiungere gli obiettivi previsti è un modo concreto per porre la basi perché si abbia consapevolezza del problema e perché le popolazioni dei paesi più poveri possano raggiungere un grado accettabile di autosufficienza e di sviluppo.
I versamenti possono essere effettuati nei seguenti modi:

  • con bonifico bancario IBAN IT60W0311111101000000099686 (Celim Bergamo c/o UBI Banca Popolare di Bergamo – Piazza V. Veneto, 8 Bergamo);
  • con versamento da qualsiasi ufficio postale su  c/c postale n.11753241 (beneficiario: CelimBergamo)
  • con assegno circolare o bancario (non trasferibile) intestato a Celim Bergamo.

Ricordiamo che le erogazioni liberali al Celim Bergamo godono di BENEFICI FISCALI.

BENEFICI FISCALI

L’associazione CELIM BERGAMO Organizzazione di Volontariato Internazionale Cristiano è iscritta all’elenco delle Organizzazioni della Società Civile ai sensi dell’art.26 della Legge n.125 dell’11-08-2014 come da Decreto n.2016/337/000151/1.

Per le persone fisiche la deducibilità è prevista con le seguenti due modalità e ogni contribuente può scegliere di quale modalità avvalersi al momento della dichiarazione dei suoi redditi:

  1. a) Le liberalità in denaro o in natura erogate da persone fisiche o da enti soggetti a Ires sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro all’anno (Articolo 14 del Decreto Legge 35/2005 meglio conosciuto come “Più dai meno versi”).
  2. b) Le liberalità in denaro o in natura erogate da persone fisiche sono detraibili dall’imposta lorda nel limite del 26% e fino a un importo massimo di 30.000 euro annui (Articolo 15, comma 1 lett.i-bis del Testo Unico imposte sui redditi).

Per le imprese le erogazioni liberali in denaro sono deducibili per un importo non superiore a 30.000 euro o al 2% del reddito. (Articolo 100 comma 2 lettera h) Testo Unico imposte sui redditi), o in alternativa nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (Art. 14, comma 1, del DL 14/03/2005, n. 35).

Tutte le offerte per poter essere dedotte o detratte devono avvenire con sistemi di pagamento tracciabili, ovvero se il versamento è effettuato tramite banca o uffici postali o ancora mediante gli altri sistemi di pagamento quali carte di debito, carte di credito e prepagate, assegni bancari e circolari.

La nostra Associazione attesta di possedere tutti i requisiti soggettivi e oggettivi richiesti dalle normative citate, comprese la tenuta di contabilità adeguata e la predisposizione di bilancio.

Per informazioni

segreteria@celimbergamo.org