Collabora con noi

Collaborare con il Celim Bergamo è facile!
Le proposte che trovate nel sito, in questa categoria, sono tutte improntate al servizio volontario per il quale è comunque richiesto l’invio del proprio curriculum vitae e un incontro conoscitivo.
Vi invitiamo a visitare queste pagine per scoprire le interessanti possibilità, sia per un servizio all’estero, inquadrato nell’ambito del Servizio Civile Universale (legge 64/2001), sia per tirocini universitari e volontariato nel territorio per l’aiuto nelle attività dell’associazione e nella raccolta fondi, indispensabile alla realizzazione dei nostri progetti di cooperazione internazionale.

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Celim Bergamo fa parte degli enti FOCSIV promotori del Servizio Civile Universale, un’importante opportunità di servizio nell’ambito della solidarietà internazionale che è occasione di crescita personale e professionale.

Celim Bergamo ha attualmente due progetti di Servizio Civile attivi, entrambi in Bolivia: presso la Ciudad de los Niños a Cochabamba e presso l’Ospedale della Fondazione Pietro Gamba ad Anzaldo.

La Ciudad de los Niños nasce a Cochabamba nel 1971 per iniziativa di Padre Antonio Berta e dei suoi collaboratori, sotto la direzione della Congregazione Religiosa del Patronato San Vincenzo di Bergamo. Lo scopo della Ciudad è sin dall’inizio quello di occuparsi dei bambini e dei ragazzi di strada della Bolivia e in particolare di Cochabamba. L’attività iniziò con soli 26 bambini e nel 1976 furono aperte le porte anche alle bambine: sin da subito si diede priorità a orfani e bambini maltrattati o in situazioni di rischio, a cui offrire un luogo sicuro.

Oggi la Ciudad de los Niños accoglie circa un migliaio tra bambini, adolescenti e giovani che provengono per la maggior parte da situazioni di orfanato di uno o entrambi i genitori o di abbandono da parte degli stessi.

La Ciudad si impegna ad offrire uno spazio di vita accogliente per i minori, strutturato secondo un modello familiare, in grado di assicurare loro un sostegno affettivo indispensabile per crescere e riprendere in mano la propria storia personale.

Offrire un’educazione di qualità è stata fin da subito una delle priorità della comunità. Oggi, dopo 50 anni di lavoro a favore dei bambini e dei giovani boliviani, la Ciudad de los Niños gestisce le scuole materna, primaria e professionale, le quali ospitano circa 900 ragazzi di età compresa tra i 4 e i 18 anni.

Sono inoltre presenti all’interno della Ciudad 9 “hogar”, ovvero delle case-famiglia che ospitano stabilmente circa 90 bambine e bambini.

La comunità gestisce anche circa 40 adolescenti avviati a percorsi di autonomia e 50 adolescenti avviati a percorsi di reintegrazione familiare.  

Infine, la comunità include anche una “Casa di emergenza” con 10 posti letto dove ospitare temporaneamente i ragazzi segnalati dai Servizi Sociali di Cochabamba per rispondere in modo repentino a gravi situazioni di vulnerabilità e disagio familiare.  

Il progetto di Servizio Civile presso la Ciudad de los Niños mira a dare vita quotidianamente ad uno spazio di vita accogliente per i minori che sono soggetti a casi di abbandono, maltrattamenti e violenze. Le attività previste dal progetto vogliono aiutare i minori ospiti della comunità a vivere un’infanzia e un’adolescenza serena che non potrebbero affrontare nei propri contesti familiari.


L’Ospedale “Centro Medico-Quirurgico Fundaciòn Pietro Gamba (CMQFPG) ha sede ad Anzaldo, nel Dipartimento di Cochabamba. La struttura ospedaliera è stata inaugurata nel luglio del 1987 e pur essendo un ente privato è riconosciuto dallo Stato boliviano.

L’idea di creare una struttura ospedaliera nacque dalla volontà di contrastare una situazione di necessità e bisogno nella quale si trovavano, e si trovano tutt’ora, i campesinos boliviani sotto la spinta di un forte senso di solidarietà verso il prossimo.

Negli anni l’Ospedale si è gradualmente ampliato: la degenza ha raggiunto la capacità di 12 posti letto e nel 2000 è stata inaugurata una seconda sala chirurgica. Inoltre, la struttura ospedaliera comprende: il laboratorio di analisi e ulteriori spazi adibiti a consultorio (medico, chirurgico e oculistico), farmacia, servizio d’emergenza, radiologia, ecografia, endoscopia, sala parto e odontologia. Negli ultimi anni è stato possibile migliorare soprattutto dal punto di vista della tempestività del servizio attraverso l’utilizzo di due ambulanze dotate di comunicazione via radio.

La Fondazione ha collaborato anche nella realizzazione di opere pubbliche, fondamentali non solo per l’attività della struttura stessa ma anche per lo sviluppo del paese e altre comunità limitrofe, tra cui una rete elettrica, un acquedotto, un pozzo per l’acqua e la sistemazione della strada che collega il paese alla città di Cochabamba.

Per la realizzazione delle attività del Servizio Civile il partner locale mette a disposizione, oltre alle risorse e alla struttura ospedaliera, anche il suo team formato da figure specializzate: lo stesso fondatore Dott. Medico Chirurgo Pietro Gamba, tre biochimici e quattro infermiere.

L’Ospedale svolge le sue attività in coordinazione con il Ministero della Salute per la cura e l’assistenza medica, le consulenze e le operazioni chirurgiche. Organizza inoltre campagne di sensibilizzazione per la popolazione locale dei campesinos al fine di prevenire alcuni tipi di patologie derivanti da stili di vita malsani. La struttura dell’Ospedale “Centro Medico-Quirurgico Fundaciòn Pietro Gamba” contribuisce con la sua opera alla tutela del diritto alla salute favorendo e offrendo servizi per garantire il benessere di tutti coloro che si trovano in stato di bisogno e che sono esclusi dal sistema sanitario nazionale, attraverso il miglioramento dell’assistenza sanitaria nei confronti della popolazione locale.